Le nostre sfide

AIXAM-MEGA scende in pista nei primi anni '90, per misurarsi con entusiamo e passione e dar prova di grande abilità in fase di costruzione dei veicoli. Il gruppo dei disegnatori del marchio MEGA progetta e sviluppa veicoli destinati a diverse competizioni; alcune di queste sono da annoverare nell'albo d'oro delle gare internazionali.

1992-1999: nelle diverse edizioni della Andros Trophy AIXAM-MEGA vive un'elettrizzante avventura e raccoglie importanti vittorie e riconoscimenti sia per i piloti che per i costruttori. Rimane poi lontana dallo scenario competitivo per qualche anno, ma nel 2010 il marchio MEGA torna nuovamente a prendere parte all'Andros Electric Trophy con Soheil Ayari.

1992

MEGA costruisce MEGA Track, straordinario GT coupé veloce e sicuro su sterrato, un veicolo unico per affidabilità e potenza, dotato di una motorizzazione 12V.

1992 - 1999

I migliori campioni si alternano alla guida del MEGA GLACE inanellando un successo dietro l'altro. Nel 1996 il numero uno nella Andros Trophy è François Chauche; Philippe Gache su MEGA Glace torna sul podio nel 1996 e ancora nel 1998.

1996

MEGA acquista la compagnia automobilistica MONTE-CARLO: progetta e sviluppa così un veicolo nuovo, un modello Gran Turismo particolarmente lussuoso. 

2000

MEGA passa dalle piste ghiacciate alla sabbia del deserto: durante la prima edizione del Rally Dakar, Stéphane Peterhansel su MEGA DESERT arriva secondo ai piedi delle Piramidi del Cairo. 

2010-2011

MEGA torna in pista dopo 10 anni, per il primo anno dell'Electric Trophée Andros. Con il pilota Soheil Ayary sale sul secondo gradino del podio al termine della gara di St-Dié des Vosgeslt.