Elettriche: dalla curiosità alla prassi

11/08/2017
Zoom eaixamecitypremiumprofilgrismat.jpg

In breve, le ragioni per guidare una minicar e-Aixam

Sul fascino dell’elettrico non si discute: le auto silenziose piacciono e sorprendono. Benché il silenzio assoluto sia una delle molle che fanno scattare l’acquisto, sono altri i fattori ritenuti rilevanti al momento della scelta a favore dei modelli elettrici e riguardano gli aspetti economico e del comfort.

In primo luogo il cliente ricerca una sensazione positiva alla guida, unita al piacere di prestazioni adeguate alla tipologia di veicolo. In secondo luogo bada al risparmio, di certo significativo, non soltanto rispetto al costo del carburante, ma anche in termini di manutenzione.

Dall’automotive alle minicar cambiano il prodotto e le metriche, restano valide le percezioni del cliente finale, oggi più consapevole e incline a orientarsi verso un veicolo ecologico che anche a velocità contenuta risponde celermente ai comandi.

Ancora una volta Aixam si fa trovare preparata all’orientamento sì del mercato, ma soprattutto agli adeguamenti normativi. Se è vero che i veicoli elettrici – non soltanto le minicar – saranno definitivamente più economici di quelli tradizionali già dal 2020 (anche per la progressiva riduzione del costo delle batterie), è noto che alcuni paesi d’Europa hanno già fissato la deadline del termico.

Perché non pensare, allora, di familiarizzare fin dai 14 anni con un veicolo elettrico? E scoprire che e-Aixam non inquina, si ricarica in sole tre ore, anche mentre la si utilizza, sfruttando il recupero di energia in frenata ed accelerazione.

Senza dimenticare la sicurezza. Infatti e-Aixam monta anche l'ABS.