Elettrici fase 2 - la pratica

19/04/2018
Zoom corsocollage_2.png

“Esperienza sicuramente positiva.” – questo il commento di Marco Guerrini, referente commerciale Aixam per il centro Italia, impegnato nella due giorni di formazione tecnica dedicata ai modelli elettrici. Ieri la teoria, divisa in due macro argomenti: analisi dei componenti (caratteristiche e funzionamento) e modalità di intervento e manutenzione (dai controlli ordinari al sistema di diagnosi).

Oggi la pratica, con 2 modelli Aixam sui quali lavorare per effettuare correttamente lo smontaggio della centralina, la sostituzione del BMS, l’analisi dei dati attraverso l’apposita apparecchiatura diagnostica.

“Per il gruppo di tecnici e meccanici dei nostri concessionari – prosegue Guerrini – l’opportunità di intervenire direttamente sul veicolo, sotto la guida di un esperto formatore come l’ingegner Jean-Emmanuel Guigues, consente di approfondire la necessaria competenza con la quale si deve affrontare un qualsiasi intervento di manutenzione su una gamma che presenta importanti innovazioni. Tra le persone che in queste ore stanno lavorando sulle nostre minicar ci sono anche meccanici che si approcciano per la prima volta a questa gamma, dunque ricevere una formazione così chiara e dettagliata garantisce il mantenimento di un elevato standard qualitativo del nostro servizio assistenza.”

Scambio di competenze, acquisizione di informazioni, condivisione di metodo operativo: tre importanti obiettivi raggiunti grazie all’ottimo livello di partecipazione dei concessionari, che hanno saputo trasferire nella due giorni di corso il consueto approccio collaborativo tra la rete ed Aixam, sviscerando il tema più che mai attuale della mobilità elettrica tecnologicamente all’avanguardia.

“Un momento di crescita per tutti – sottolinea Stefano Patergnani, direttore Aixam Italia – che ha consentito al mio staff commerciale presente al completo di acquisire nuove competenze ed al nostro consulente tecnico, il collega Pasquale Canistro, di condividere con i concessionari strumenti e modalità di lavoro efficienti ed efficaci. Anche in merito alla gamma elettrica continuiamo a lavorare insieme perché il cliente finale sia sempre soddisfatto.”

E la prossima settimana si replica. A Roma, con i concessionari del centro e del sud Italia.