Luoghi comuni sulle minicar

«Solo i pensionati guidano le minicar»

FALSO Le minicar non sono solo per pensionati.

Il 64,9% degli utilizzatori sono lavoratori o studenti; solo il 35,1% sono pensionati.

Perchè la mobilità in città è un'esigenza che i giovani sentono e rivendicano con forza sempre maggiore: per raggiungere la scuola e spostarsi con gli amici, approfittando della possibilità di parcheggiare praticamente ovunque!

«Le minicar non sono sicure»

FALSO 

Alcuni dati per riflettere...

2009: nelle città francesi sono state 82.208 le vittime di incidenti stradali (morti e feriti, esclusi pedoni). Solo 311 erano utilizzatori di minicar, cioè lo 0,38%. Dei 3.777 incidenti mortali registrati, 2.160 riguardavano le automobili (il 57%), 888 hanno coilvolto le moto (23%),  299 riguardano i ciclomotori (8%) e soltanto 21 riguardavano le minicar (pari allo 0,56%).

Aixam è all'avanguardia nella tecnologia per preservare e garantire la sicurezza sia del conducente che del passeggero. I dispositivi di sicurezza vengono ottimizzati e implementati, anche quando non espressamente richiesti dalla legge.

«Le minicar inquinano molto»

FALSO

La storica partnership tra Aixam e KUBOTA ha raggiunto un traguardo d'eccellenza con l'ultima nata, la gamma SENSATION: il motore EURO 4 che coniuga ottime prestazioni e rispetto per l'ambiente.

Da sempre, però,  Aixam propone veicoli a bassissimo consumo e un'emissione di CO2 tra le più basse della categoria, nel pieno rispetto della normativa europea. Inoltre, dal 2013, con la versione ad alimentazione elettrica disponibile su alcuni modelli, Aixam ha raggiuinto l'obiettivo ZERO emissioni e gas di scarico. 

«Le minicar sono la soluzione per i pirati della strada»

FALSO 

In passato si poteva pensare che al volante di una minicar ci fosse qualche sprovveduto senza patente. Anche se, su base annua, la percentuale di utilizzatori ai quali non è mai stata ritirata la patente è sempre stata superiore al 90%.

Dal 1 gennaio 2016, un adeguamento della normativa* ha imposto che per guidare un quadriciclo leggero - vale a dire una minicar - bisogna avere 14 anni e possedere la licenza A o B. Per conseguire la patente AM è obbligatorio sostenere un esame teorico e una prova pratica. 

*Rif. normativa in vigore - http://www.aixam-mega.it/it/gamma-sensation/per-saperne-di-piu/normativa

«Le vetture elettriche hanno una bassa autonomia per gli spostamenti quotidiani»

FALSO

eAIXAM, la prima gamma di minicar 100% elettriche, propone vetture che garantiscono un'autonomia di almeno 80 km e un tempo di ricarica di 3 ore e mezza da una semplice presa domestica. Perchè i modelli elettrici sono stati progettati per rendere agevoli gli spostamenti quotidiani sia in città che in campagna.

Con la versione eAIXAM dei modelli City e Coupé il futuro è oggi.

«Le minicar sono rumorose»

FALSO

Con l'inserimento del motore KUBOTA Euro 4, AIXAM ha sviluppato un'insonorizzazione ancor più performante ed efficace. 

La scelta dei materiali, il criterio di montaggio,l’insonorizzazione dell’abitacolo, l’isolamento del vano motore consentono di mitigare la rumorosità del motore stesso: perché durante la guida non vi siano distrazioni e la qualità del comfort sia alta come la vostra attenzione al volante. L’insonorizzazione del vano motore, differentein base ai modelli, del radiatore e la ventilazione a comando elettrico favoriscono una significativa riduzione della sonorità complessiva del veicolo.